Metodologia

Pangea Formazione è leader nello sviluppo e nell'applicazione dei metodi bayesiani in campo aziendale.


L'approccio bayesiano si caratterizza per l'uso della teoria della probabilità per descrivere l'incertezza, e più in generale problemi rispetto a quali l'informazione accessibile non è completa.
In tale contesto, la probabilità non descrive la frequenza di realizzazione di un evento ripetibile, come per esempio nel gioco dei dadi, ma il grado di "confidenza" sulla possibilità di realizzarsi o meno di un certo evento ("probabilità soggettiva").
Tuttavia, è importante evidenziare che soggettivo non vuol dire affatto arbitrario, e che la valutazione della probabilità dipende sempre dallo stato di informazione del quale il soggetto dispone. Ne consegue che soggetti diversi, che dispongono di diversi livelli di informazione, possano assegnare allo stesso evento probabilità differenti.
Per ottenere una valutazione razionale e effettiva delle probabilità, esse devono essere sempre correttamente derivate seguendo le regole della teoria della probabilità, e devono essere assegnate rispettando il principio di coerenza, quando sono riferite ad eventi in qualche modo dipendenti.

Fare previsioni è molto difficile,
specialmente se riguardano il futuro
Niels Bohr

Questo sito web utilizza i cookie per capire come viene utilizzato il sito e per permettere l'accesso all'area riservata. I cookie non permettono di identificare l'utente. I cookie sono salvati sul tuo browser e sono utlizzati per personalizzare la tua esperienza sul nostro sito web. Continuando la navigazione sul nostro sito senza modificare le impostazioni, accetti il nostro utilizzo dei cookie. Comunque potrai modificare le tue impostazioni dei cookie in qualsiasi momento.