Metodologia

Prendere decisioni è tra le azioni più frequenti delle nostre giornate: le scelte personali, le decisioni manageriali, le prognosi mediche sono solo i primi esempi che vengono in mente. Fattore imprescindibile in ogni decisione è la gestione delle incertezze. Queste ultime riguardano le informazioni di cui disponiamo, così come le relazioni che intercorrono tra le variabili del nostro problema. Nella maggior parte dei casi infatti tali relazioni non sono di tipo deterministico, ma probabilistico, si pensi ad esempio in campo medico alle relazioni tra malattie, sintomi e reazione ai farmaci.

L’incertezza può ancora riguardare quello che accadrà in prospettiva, per cui le conseguenze delle nostre scelte andranno valutate rispetto ad ogni scenario futuro che crediamo possibile. In una grande varietà di casi il problema davanti a cui ci troviamo è il seguente: avendo a disposizione una serie di dati, fatti o osservazioni, siamo interessati a prendere la decisione che ci porterà ad un maggior vantaggio.

reti decisionali
La formalizzazione del processo decisionale prevede quindi:

  • la definizione delle le variabili in gioco nel processo decisionale definendone gli stati, le relazioni e le probabilità associate
  • la quantificazione del vantaggio associato alle diverse scelte possibili che chiameremo in seguito utilità

Le reti bayesiane sono un ottimo strumento per la descrizione e formalizzazione di processi in cui diverse variabili sono relazionate tra loro probabilisticamente mentre per inserire una quantificazione dell'utilità nel sistema decisionale è sufficiente associare un valore di utilità agli stati dei nodi il cui esito influisce sui nostri desideri.

Per completare la formalizzazione del sistema decisionale è sufficiente aggiungere dei nodi alla rete bayesiana che simulino l'effetto delle diverse scelte possibili sul sistema. Ad ogni possibile scelta verrà così associata un’ utilità in funzione dei valori associati ai diversi nodi della rete.

Una valutazione probabilistica dell'impatto delle scelte disponibili permette di eseguire un'accurata analisi del rischio: spesso infatti la scelta con rendimento aspettato più alto potrebbe non essere quella migliore e si potrebbe preferire prendere una decisione meno vantaggiosa dal punto di vista economico ma con un minor rischio di perdite o utilità negativa.

Fare previsioni è molto difficile,
specialmente se riguardano il futuro
Niels Bohr

Questo sito web utilizza i cookie per capire come viene utilizzato il sito e per permettere l'accesso all'area riservata. I cookie non permettono di identificare l'utente. I cookie sono salvati sul tuo browser e sono utlizzati per personalizzare la tua esperienza sul nostro sito web. Continuando la navigazione sul nostro sito senza modificare le impostazioni, accetti il nostro utilizzo dei cookie. Comunque potrai modificare le tue impostazioni dei cookie in qualsiasi momento.