Progetti
casi di successo

Il settore di Innovazione di una società di telefonia, tra le sue competenze, il compito di valutare gli standard tecnologici in fase di definizione e sviluppo per definire il posizionamento più vantaggioso per l'azienda, valutandone sia il driver di business potenziale che gli effettivi margini di intervento rimasti nella definizione dello standard. Analoghe analisi possono essere applicate alla valutazione dell’interesse strategico di nuovi prodotti in fase di progettazione e sviluppo.

Tornando al caso degli standard tecnologici, una valutazione del driver di business associato ad uno standard in fase di sviluppo deve necessariamente tenere conto della sua coerenza con gli obiettivi strategici dell'azienda, delle infrastrutture necessarie a mettere in atto lo standard, degli attuali trend di sviluppo dei traffici telefonici (voce, testo e dati), ma anche di fattori esterni alla realtà aziendale quali il contesto macroeconomico della nazione ed il posizionamento degli enti governativi sulla tecnologia legata allo standard.
Analogamente una valutazione dei margini di intervento sullo sviluppo dello standard non può prescindere dal posizionamento degli altri operatori, degli enti governativi, delle industrie coinvolte nello sviluppo, dalla possibile presenza di accordi di lobby e, ovviamente, dallo stato di avanzamento attuale dello sviluppo.

Pangea Formazione, in collaborazione con gli esperti del settore, ha analizzato le relazioni tra i vari fattori ed il modo in cui essi concorrono a formare la valutazione del driver di business e dei margini di intervento. Come risultato dell'analisi è stata costruita una rete bayesiana che permette di posizionare ciascuno standard in una matrice BCG caratterizzata dalle categorie "threat", "challenge", "high impact" e "high potential" e, quindi, di suggerire il corrispondente grado di supporto / opposizione che l'azienda dovrebbe dare allo sviluppo ed all'adozione dello standard, sulla base del suo effettivo driver di business e del suo grado di avanzamento.

Nella rete bayesiana le evidenze, che possono essere utilizzate per aggiornare le relazioni di causa ed effetto tra le variabili coinvolte, sono rappresentate dalle valutazione degli esperti. In questa ottica, Pangea Formazione ha anche sviluppato alcune web application che

  • gestiscono la somministrazione di opportuni questionari agli esperti individuati dall'azienda per raccogliere le loro opinioni
  • integrano le risposte degli esperti con la rete bayesiana per fornire un posizionamento più accurato
  • permettono di confrontare i posizionamenti di più standard in competizione tra loro
  • permettono di compiere valutazioni what if sull'effetto che diversi rapporti tra le quantità in gioco potrebbero avere sul posizionamento
È preferibile prevedere anche senza certezza alcuna,
che non prevedere affatto
Henri Poincare

Questo sito web utilizza i cookie per capire come viene utilizzato il sito e per permettere l'accesso all'area riservata. I cookie non permettono di identificare l'utente. I cookie sono salvati sul tuo browser e sono utlizzati per personalizzare la tua esperienza sul nostro sito web. Continuando la navigazione sul nostro sito senza modificare le impostazioni, accetti il nostro utilizzo dei cookie. Comunque potrai modificare le tue impostazioni dei cookie in qualsiasi momento.